Lotto N. 14   

ambito di Guido Reni
(1574 - 1642)

Ecce Homo

XVII secolo
Tecnica: dipinto olio su tela
Dimensioni: cm 48 x 66

Il dipinto, raffigurante il “Cristo coronato di spine” va riferito alla bottega del celebre Maestro Bolognese.
Si tratta di un’opera che raggiunge una straordinaria forza espressiva grazie ad una capacità pittorica di primissimo livello.
Le pennellate sono vigorose, potenti ma di grande precisione tanto da rendere perfetta la struttura sofferente del viso.

L’ Ecce Homo del Reni ottenne immediatamente un enorme successo e fu replicato in diverse varianti con leggere modifiche.
Un gran numero di queste sue opere è collocato nei più prestigiosi Musei internazionali. Questa tela è uno dei numerosi esempi.

Il carattere pietistico dell’opera deriva dai dipinti del Reni afferenti agli anni '30 del Seicento di analogo soggetto. Cristo è raffigurato con la corona di spine e lo sguardo sofferente rivolto al cielo. L’incarnato è verdastro, steso a grandi pennellate di colore. Il marcato gioco di luci e di ombre non fa che accentuare il pathos derivante dalla sofferenza umana del Cristo. Cadute di colore e difetti.

Asta conclusa!!!
Il lotto e' stato venduto a un valore di: 6200 €

Scroll Down
Back to the Top